L’assassino nascosto dei leader di vendita

Nessun Commento

Uno dei lavori più difficili nel mondo degli affari è essere un leader di vendita. 

La sfida quotidiana è quella di motivare e ispirare i venditori a dare il meglio per poter raggiungere il successo. 

In questo piccolo estratto, preso dal libro “Blindspots: the hidden killer of sales coaching”, potrai trovare consigli utili per identificare e superare il vero limite della tua carriera da leader.

Essere un leader nelle vendite

Il lavoro da leader non sarebbe così complicato se bastasse occuparsi “solo” dei tipici problemi legati alla vendita – aiutare i venditori a trovare nuovi contatti, sodisfare le esigenze del cliente, fare presentazioni avvincenti, distinguersi dalla concorrenza – e tutto ciò che è collegato alle possibili conseguenze legate all’azienda. 

Ma ovviamente non è così e si sa che bisogna avere a che fare con molto di più. 

Essere un venditore significa dover trattare con le persone. 
E le persone, spesso, possono essere molto complicate. 

Probabilmente hai già sentito parlare della possibilità di diventare un manager e un leader di successo grazie all’ascolto e alla comprensione delle persone.

E tutto questo è vero. 

Ma scommetto che c’è una persona che non hai mai ascoltato e non sei in grado di capire come dovresti. E ti assicuro che questa persona è il punto di svolta per ottenere il successo e l’efficacia nel tuo lavoro.

Tu sei la chiave

C’è una buona possibilità che tu non conosca te stesso così bene come pensi. 

O peggio ancora, c’è un’alta probabilità che le cose che non conosci di te stesso – i tuoi punti ciechi – stiano fuorviando la tua leadership.

Non sei semplicemente inconsapevole: sei convinto che la tua strada e il tuo modo di pensare siano la scelta giusta, la rotta da seguire. 

Ma se vuoi diventare un importante leader e ottenere grandi risultati nel tuo lavoro, devi imparare a scoprire e affrontare i tuoi punti ciechi. 

Un vizio nella virtù

Troppa passione può diventare un’ossessione sfrenata, quindi devi imparare a trovare il giusto equilibrio. 

L’ambizione porta al successo, ma una virtù può trasformarsi in un “desiderio malato” e quindi in un vizio. 

Per tutti questi motivi una vera leadership ha bisogno di una certa dose di connessione emotiva. 

I venditori sono più propensi a “dare di più” a quei manager che sono emotivamente in linea con loro, così come un atleta è più predisposto ad ottenere risultati se è emotivamente in linea con il suo allenatore.

Il problema è che i punti ciechi limitano e impediscono questa connessione emotiva e di conseguenza le prestazioni lavorative ne soffrono. 

Impegnati dunque in questo “viaggio” di riscoperta, concediti di trovare le opportunità che prima non vedevi.

Se sarai disposto ad accogliere nuove prospettive, ti aspetteranno grandi cose.

Hai bisogno di altri consigli? Contattami.

Marketer, autore e formatore. Aiuto le aziende a migliorare i profitti e accrescere i ricavi attraverso sistemi di marketing automatico e sistemi di vendita pronti. Sono in cammino con te verso il successo.

Tutti gli articoli del nostro Blog

Vedi tutti gli articoli